Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu
Cosa Facciamo

Cosa Facciamo

 

sfXowLpC9W1DcdSX-LOQBlVb8JjFDFU77q3c3dXD56oL’evangelizzazione dell’Africa e il dialogo con l’islam sono la ragion d’essere della nostra congregazione. Questi due aspetti sono vissuti all’insegna del motto: Farsi tutto a tutti. «Voi avete incominciato per dare tutto: quelli che amate allontanandovi da loro, la lingua materna, il vestito, il cibo, tutte le abitudini del passato cambiandole nella lingua, vestito, cibo e abitudini di coloro a cui voi portate la luce».

L’impronta che il Cardinale Lavigerie volle inculcare nei suoi missionari è riassunta nelle parole di San Paolo: «Mi son fatto tutto a tutti per salvarne ad ogni costo qualcuno», un metodo apostolico di valorizzazione delle culture dei vari popoli, di solidarietà e di costante adattamento ispirato dalla carità apostolica, da lui definita “l’arma vincente che penetra i cuori”.

Inviati da Dio Padre, come Missionari d’Africa vogliamo testimoniare il suo amore per tutti. E desideriamo farlo al seguito di Gesù Cristo, in piccole comunità possibilmente internazionali; in collaborazione con le Chiese locali, come fratelli o preti. Desideriamo farlo in dialogo con altre culture, specialmente quelle africane e con altre religioni, specialmente l’islam.

Ci impegniamo per la giustizia, la pace, il rispetto per il Creato, per la promozione umana di tutti gli uomini e di tutto l’uomo e ad essere, con e per i poveri, promotori di unità e riconciliazione. Desideriamo infine essere portatori di speranza in un cammino di liberazione.

I Missionari d’Africa lavorano in parrocchie, scuole, ospedali, centri di formazione umana, spirituale e professionale, nei mass media, campi profughi e carceri.

Il nostro impegno per la giustizia e la pace

Jj_3MX1pB1MKPDzkAcD1F4Mzm5g0fN2KTG2rS-qtUCEIl nostro impegno a favore della giustizia e della pace si articola su più livelli, ciascuno dei quali prevede molteplici azioni, sia nel continente africano che fuori da esso. A fianco di specifici gruppi di persone le cui situazioni ci attraggono come Missionari d’Africa giovani disoccupati e bambini di strada, persone affette da AIDS e i loro famigliari. Un impegno speciale sul piano internazionale e intercontinentale per essere dove vengono prese decisioni, politiche e non politiche, che hanno effetti sull’Africa.

Come aiutare i missionari

L’offerta per la Santa Messa è spesso l’unico sostentamento che il missionario riceve e quindi un modo concreto per sostenerlo nel suo servizio missionario. Per inviare la vostra offerta vi potete servire di uno dei mezzi indicati qui sotto specificando la vostra intenzione:

CCP: n.: 67865782 – Missionari d’Africa, – C.P. 61 – 24047 Treviglio-BG
Bonifico Bancario: IBAN IT 93 T 08899 53640 000 000 00 1315
Banca di appoggio: BCC di Treviglio e Gera d’Adda – C/t Amici dei Padri Bianchi – Onlus
Assegno: intestato a Amici dei Padri Bianchi – Onlus




Specificare sempre nella causale il proprio nominativo e indirizzo.