STATUTO ASSOCIAZIONE CULTURALE

ART. 1 – COSTITUZIONE
1.1. E’ costituita, per l’esclusivo perseguimento di finalità di solidarietà sociale, l’associazione senza scopo di lucro denominata “AMICI DEI PADRI BIANCHI – Organizzazione non lucrativa di utilità sociale”, in breve denominata “AMICI DEI PADRI BIANCHI”, regolata a norma del Titolo I Cap. III, art. 36 e segg. del codice civile, dal D.lgs. n. 460/97, dalle altre leggi in materia, nonché del presente Statuto.
1.2. L’associazione è apartitica ed apolitica, con durata illimitata nel tempo.

ART. 2 – SEDE
2.1. L’associazione ha sede in Treviglio (BG) – Viale M. Merisio, n. 17 – presso i Missionari d’Africa, Padri Bianchi, e potrà istituire sedi secondarie, filiali o succursali, qualora lo ritenga opportuno ai fini di una migliore organizzazione dell’attività sul territorio italiano.

ART. 3 – OGGETTO E SCOPO
3.1. L’associazione, senza fini di lucro, e con la prevalente azione diretta personale e gratuita dei propri aderenti, salvo il rimborso delle spese sostenute, opera nel campo della beneficenza, della promozione culturale e della formazione, sostenendo i progetti umanitari a favore di persone svantaggiate per migliorarne le condizioni.
3.2. Per il perseguimento, in via esclusiva, di scopi di finalità solidaristica la sua attività si concretizza in quanto di seguito indicato:
– sostenere progetti umanitari rivolti al miglioramento delle condizioni di vita delle realtà sociali con le quali l’Associazione entra in contatto;
– svolgere attività di beneficenza e di solidarietà verso le collettività bisognose, sia nazionali che estere, dove operano i Padri Bianchi;
– promuovere le sottoscrizioni di sostegno alla rivista “Africa”, pubblicata dai Padri Bianchi;
– aiutare le Associazioni umanitarie e i centri di raccolta a favore di popolazioni e comunità provate da calamità naturali, guerre, epidemie,o, comunque, bisognose di solidarietà;
– sviluppare ogni forma di collaborazione con altre organizzazioni di volontariato affini.
3.3 L’associazione per il raggiungimento dei suoi fini, intende promuovere varie attività da considerarsi di carattere accessorio ai sensi e per gli effetti dell’art. 10, comma 5, del D.Lgs. 460/97, e in particolare:
– attività di sensibilizzazione dell’opinione pubblica in ordine ai problemi connessi al disagio economico e culturale dei Paesi del continente africano, attraverso l’editoria, conferenze, dibattiti e proiezioni informative presso la sede, presso le scuole e in occasione di pubbliche manifestazioni;
– attività culturali: convegni, conferenze, dibattiti, seminari, proiezioni difilms e documenti, concerti, lezione – concerti;
– attività di formazione: corsi di preparazione e aggiornamento teorico/pratici per educatori, operatori sociali, istituzioni di gruppi di studio e di ricerca.
3.4 L’associazione non svolgerà attività diverse da quelle istituzionali ad eccezione di quelle ad esse direttamente connesse o di quelle accessorie per natura a quelle statutarie, in quanto integrative delle stesse, nei limiti consentiti da D. Lgs. 4 dicembre 1977 n. 460 e successive modifiche e integrazioni.

LEGGI LO STATUTO COMPLETO IN FORMATO PDF >>>